Home

Delibera Autorità Energia n° 786/2016: verifiche periodiche dei sistemi di protezione degli impianti produttori

Il 22 Dicembre 2016 è entrata in vigore la Delibera dell’ Autorità dell’ Energia Elettrica n° 786 che stabilisce, tra le altre, le verifiche periodiche con cassetta prova relè a cui devono essere sottoposti i sistemi di protezione di interfaccia degli impianti produttori di potenza superiore agli 11,08 kW, connessi alla rete di distribuzione locale sia in Media che in Bassa Tensione, pena la sospensione degli incentivi e delle convenzioni di scambio sul posto stipulati con il GSE-Gestore dei Servizi Energetici. Le scadenze temporali entro cui dovranno essere eseguite le verifiche periodiche, ai sensi della variante V2 alla Norma CEI 0-16 e della nuova edizione della Norma CEI 0-21, dipendono dalla data di entrata in esercizio (nel caso di impianti potenziati, vale la data in cui è entrata in esercizio la prima sezione) dell’impianto stesso:
1.    Impianti entrati in esercizio dal 1 Agosto 2016
2.    Impianti entrati in esercizio tra il 1 Luglio 2012 ed il 31 Luglio 2016;
3.    Impianti entrati in esercizio tra il 1 Gennaio 2010 ed il 30 Giugno 2012;
4.    Impianti entrati in esercizio prima del 31 Dicembre 2009.
Invitiamo pertanto gli Utenti titolari di impianti produttori, connessi sia in Media che in Bassa Tensione, di potenza nominale superiore agli 11,08 kW, a prendere visione della suddetta delibera (http://www.autorita.energia.it/it/docs/16/786-16.htm) e di provvedere alle verifiche periodiche dei sistemi di protezione di interfaccia secondo le relative scadenze, dandone poi comunicazione scritta allo scrivente Distributore mediante dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (da inviare anche a mezzo PEC).


Comunicazione Autolettura

Comunichiamo ai clienti finali che ai fini della fatturazione di chiusura delle proprie utenze elettriche è possibile comunicare l’autolettura tramite comunicazione scritta agli indirizzi di cui alla sezione “contatti” riportata in bolletta.

La lettura può essere comunicata anche tramite PEC all’indirizzo: sofip@pec.it .

Le autoletture verranno prese in considerazione esclusivamente in caso di assenza di telerilevamento e in mancanza di lettura rilevata in loco dai letturisti.

L’autolettura dovrà pervenire tra il quinto giorno lavorativo precedente alla cessazione ed il terzo giorno lavorativo successivo, e verrà utilizzata solo a seguito di validazione, ovvero del controllo di congruenza con le letture già disponibili per l’utenza.

Le autoletture inviate non relative alle fatture di chiusura verranno comunque prese in considerazione, qualora validate, solo in assenza di dati effettivi rilevati dal distributore.


Sperimentazione tariffaria per clienti domestici che utilizzano pompe di calore elettriche

In attuazione di quanto previsto dalla deliberazione dell’Autorità per l’energia elettrica il gas e il settore idrico, 8 maggio 2014, 205/2014/R/eel (articolo 5, comma 1), ai clienti domestici che per il riscaldamento individuale dell’abitazione di residenza utilizzano unicamente pompe di calore elettriche, dal 1 luglio 2014 è consentito di sperimentare una nuova tariffa (chiamata D1), relativa ai servizi di rete e agli oneri generali di sistema.

La nuova tariffa potrà essere applicata alle forniture di energia elettrica sia con contratti di mercato libero sia di maggior tutela e sarà costante, a prescindere dai consumi.

Ulteriori informazioni inerenti i requisiti e le modalità di adesione, la possibile convenienza economica in diverse situazioni e le imprese di vendita di energia elettrica che offrono questa opportunità sono disponibili sul sito www.autorita.energia.it/it/pompedicalore.htm.

Per qualsiasi richiesta di informazioni o per l’attivazione della tariffa D1 potrete contattarci ai nostri uffici ai numeri indicati in bolletta.

Potete scaricare la modulistica qui di seguito.

S.EL.I.S. Lampedusa S.p.A. :